Ancora tu?
12 Novembre 2019
Legge di bilancio: ippica non pervenuta
14 Novembre 2019
Mostra tutto

1000 e non più 1000

Era quanto dicevano alcuni nel 999 d.C. preannunciando la fine del mondo se non nell’anno 1000 quantomeno nell’anno 2000.
Siamo nel 2019 e l’abbiamo scampata.
Comunque il riferimento è ai 1000 emendamenti presentati alla legge di bilancio dalle varie commissioni del senato.
Numero elevato ma molto minore che negli anni passati.

Non c’è traccia di emendamenti che riguardano l’ippica o le scommesse ippiche.

Il ministero, come governo, ha presentato alcuni emendamenti ma nulla per i cavalli, la commissione agricoltura, competente in materia ippica, ha inoltrato nessun emendamento e solo una  manciata di ordini del giorno, che non hanno mai avuto e mai avranno, alcun peso sul futuro.
Un accenno sgradevole all’ippica risulta presente solo nei dossier di studio allegati alla finanziaria, redatti dagli uffici del Senato, che sottolineano i 163M destinati alla nostra filiera, ben si guardano però di inserire i ben 5M sottratti al comparto e destinati agli stipendi ministeriali.
La partita in ogni caso si giocherà alla Camera a fine mese e vedremo gli eventuali colpi di mano.

Mancano intanto tre settimane alla chiusura degli uffici dell’UCB e, di fatto, i pagamenti rischiano di essere bloccati a quelli di settembre senza IVA e a luglio/agosto quelli con IVA, e il tutto riprenderà poi a febbraio. 

Come si leggeva nel “Gattopardo” tutto cambi perché nulla cambi

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *