85° Campionato Europeo di trotto: “due in finale uno nella storia”
7 Settembre 2019
Scommesse e ricavi: comparazione al 01-09
8 Settembre 2019
Mostra tutto

Arazi Boko campione d’Europa. Contano i fatti

Arazi Boko campione d’Europa. Vince la “bella” in 1.11
Domani il resoconto delle corse

Contano i fatti

In questi giorni siamo stati spettatori di un ignobile attacco da parte sia di politici sia dei frequentatori dei social ippici del nuovo ministro dell’agricoltura.
La cosa strana è che i maggiori “insultatori” in alcuni casi erano gli stessi che non tanto tempo fa si ergevano a difensori per una frase (ignobile) di cui l’autore ha chiesto pubblicamente scusa.
Siamo certi che queste persone non chiederanno mai scusa, ma si sa non tutti sanno riconoscere i propri errori.
Abbiamo avuto negli ultimi anni ministri o delegati all’ippica di ogni genere (uomini e donne), alti e bassi, magri e grassi, belli e brutti ma tutti sono stati da noi giudicati solo per la loro attività per l’ippica e tutti sono stati aspramente criticati per il nulla fatto per rilanciare l’ ippica e per i molti disastri fatti che l’hanno quasi affossato.
Gli ultimi dimissionati hanno brillato anche loro per il vuoto pneumatico lasciato.
Tante chiacchiere, tanti slogan, molte foto ma nulla di concreto:
– una task force nominata e ripudiata quando ha cercato di pensare con la propria testa
– un libro verde che nulla rappresenta se non parole in libertà
– una sequenza di nomine per “appartenenza” e non per “competenza”
– decreti scritti e respinti dagli organi di controllo per mesi

Ci scusiamo ma effettivamente una cosa l’hanno creata: una folla di Avatars per autoincensarsi. 

Di una cosa siamo certi, il nuovo Ministro o l’eventuale sottosegretario con delega sarà giudicato da noi, come sempre, solo per i fatti concreti che verranno fatti per il rilancio dell’ ippica.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *