Elitlopp un weekend ad alta velocità
2 Giugno 2020
Aversa, dopo il golpe fallito si riparte
3 Giugno 2020
Mostra tutto

Aversa: incontro categorie campane – Società

bellissimo abbraccio tra Salvatore Minopoli ed il figlio Ferdinando

Bellissimo abbraccio tra Salvatore Minopoli ed il figlio Ferdinando

La questione dell’autostart di Aversa  a cui è partita una ruota in fase di allineamento continua a tenere banco.

Sull’accaduto e conseguenze pubblichiamo le precisazioni inviateci da Salvatore Minopoli 

Egregio Presidente, le chiedo cortesemente di pubblicare queste mie riflessioni riguardo a quanto accaduto sabato scorso ad Aversa e ai risvolti successivi:

Si è trattato certamente di un episodio deplorevole, inqualificabile e ritengo, anche sfortunato, ma in linea con quanto accade, sovente, in molti ippodromi italiani. Non mi invento certamente nulla nel raccontare di piste simili a circuiti da motocross, nei quali i cavalli rischiano seriamente di farsi male, o annullamenti di convegni per impraticabilità, appena la gallina fa pipì. Non scopriamo adesso di fatti raccapriccianti, tipo riunioni di corse effettuate senza un bene imprescindibile come l’acqua, con il rischio di gravi problemi di salute per tutti. E che dire di situazioni in cui l’autostart, in fase di avviamento, ha emesso nuvole di gas tossici, inspirati da chi si apprestava a partire. Non voglio annoiarvi elencandovi una lunga serie di episodi gravi verificatisi negli ultimi anni sulle piste italiane, ma solo sottolineare che bisognerebbe essere uniti nel chiedere fermamente  controlli adeguati, perché ne vale della  vita di tutti noi.
Mi arrabbio però quando leggo di una richiesta di chiusura dell’ippodromo di Aversa. Mia moglie dice che devo stare calmo, c’è il rischio che il cuore non regga ma d’altronde, come faccio a non arrabbiarmi: se non vi è chiaro, “ richiesta di chiusura di Aversa “. Mi sa tanto di un processo per direttissima ma non credo che, a parte il Ministero, ci sia qualcuno che possa arrogarsi il potere di giudicare e condannare, altrettanto  non mi pare che sia tornato in attività il “ Prefetto di ferro “ Catenacci! Che facciamo, invece di costruire sfasciamo? L’ippodromo del Cirigliano, da sempre, riveste un ruolo fondamentale per l’ippica italiana, sia per aspetti tecnici che in termini di movimento di scommesse. Quanto accaduto, ripeto, è deprecabile, ma mi impegno, personalmente, a porre rimedio. E’ in programma, oggi, un incontro con la dirigenza di Aversa che, tengo a sottolineare, negli anni ha avuto sempre una grande disponibilità con le categorie campane, nel quale faremo specifiche richieste per il prosieguo, in sicurezza, dell’ attività agonistica.
La ringrazio per la disponibilità, Salvatore Minopoli

Conosco Salvatore Minopoli, è una persona competente con un grande cuore. Ama svisceratamente i cavalli e ci mette faccia e soldi, al contrario di chi ancora specula sull’ippica appoggiandone la scellerata gestione e azzannando la poca carne rimasta attaccata all’osso.
Siamo sicuri che alla fine ragione e buon senso prevarranno e che si possa avviare un percorso comune per il rilancio del settore.

Organismo Ippico Italiano: Marco Folli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *