Ricominciamo
5 Settembre 2019
85° Campionato Europeo di trotto: “due in finale uno nella storia”
7 Settembre 2019
Mostra tutto

Calma e gesso

Appena è apparso il nome del nuovo Ministro come al solito alcuni ippici si sono precipitati a trinciare giudizi e a chiedere qualcosa.
A parte il solito tavolo richiesto, si sono espressi giudizi sulle capacità del Ministro a risolvere i problemi ippici. 

Sono tutti interventi ad oggi inutili in quanto non si sa nemmeno se sarà il ministro in prima persona o qualche sottosegretario. 

Del resto le cifre della finanziaria per le risorse ippiche sono già state a grandi linee decise.
Le priorità sono talmente conosciute che non è necessario ribadirle.
Il campionario dei ministri o sottosegretari precedenti è stato di un livello talmente basso che sarà difficile fare peggio. 

Speriamo che chiunque si occuperà dell’ippica abbandoni sia le promesse da marinaio dell’ultimo sottosegretario ippico sia il vizio di pescare “esperti” nei supporter politici piuttosto che tra i competenti. 

Giudicheremo pragmaticamente sui fatti e non sulle chiacchiere di cui siamo stati inondati in questi ultimi anni

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *