21 Novembre 2019

Colpo, colpetto o il nulla?

Dopo innumerevoli sollecitazioni, ecco arrivata la prima convocazione per discutere dello “stato dell’arte” ippica.  A prima vista dovrebbero mancare i politici, poiché la convocazione è a […]
20 Novembre 2019

Passi avanti e passi indietro

Passo in avanti della legge finanziaria, un passo lungo di oltre 4500 emendamenti. Nessuna notizia che qualcuno interessi all’ippica anche se i testi non sono stati […]
19 Novembre 2019

Notizie varie

Una volta c’erano “i magnifici 7” ora per quanto riguarda gli Ippodromi abbiamo “i magnifici 14” (più o meno). Questi sono quelli che hanno sottoscritto i […]
18 Novembre 2019

L’Italia ippica sempre più distante

La distanza dell’Italia ippica dal resto d Europa può essere sintetizzata in tre semplici confronti. In Inghilterra alcuni giorni fa è apparsa la foto della regina […]
17 Novembre 2019

Negare l’evidenza

Come recita un conosciuto adagio “nessuno è più sordo di chi non vuol sentire“. È questo il caso della claque ministeriale orfana dei soggetti da applaudire […]
16 Novembre 2019

Piove sempre sul bagnato, ricavi ancora in picchiata libera

La notizia che si è scoperto un giro di scommesse clandestine all’ippodromo di Ferrara ha fatto il giro del web. Il poco edificante episodio dimostra comunque […]
15 Novembre 2019

Mipaaf: riunione sulla programmazione corse

Si è tenuta al Mipaaf mercoledì, la riunione sulla programmazione in un clima di fattiva collaborazione e alla presenza di numerosi rappresentanti delle varie associazioni.  Per […]
14 Novembre 2019

Legge di bilancio: ippica non pervenuta

Iniziato il percorso ad ostacoli della legge di bilancio e in questa tornata al Senato nessun segno che riguardi l’ippica. Dalla commissione agricoltura solo, come già […]
13 Novembre 2019

1000 e non più 1000

Era quanto dicevano alcuni nel 999 d.C. preannunciando la fine del mondo se non nell’anno 1000 quantomeno nell’anno 2000. Siamo nel 2019 e l’abbiamo scampata. Comunque […]
12 Novembre 2019

Ancora tu?

Oggi si conosceranno i testi degli emendamenti presentati ieri. Negli anni scorsi due sono stati i soggetti gratificati dalla sarabanda delle richieste: i concessionari e il […]