Una normale anormalità
15 Maggio 2020
Heart of Steel sorprende nella Copenhagen Cup
18 Maggio 2020
Mostra tutto

Copenhagen Cup con Zacon Gio e Vitruvio

Aerial view of Copenhagen Racecourse located in Klampenborg, Denmark

Copenhagen Racecourse – Denmark

Domenica (inizio corse alle 13:30) a Charlottenlund (pista da 950 metri), andrà in scena la Copenhagen Cup. Nonostante le iniziali incertezze sulla sua effettuazione e la dotazione ridimensionata (dalle DKK 750.000 dell’anno scorso a 500.000), Klaus Koch, tornato alla direzione dell’ippodromo della capitale danese, ha allestito un’edizione molto interessante di quello che dal 2014 è diventato l’ultimo Gruppo I prima dell’Elitloppet (invertendo la data nel calendario internazionale con l’Oslo Grand Prix), ancor di più in chiave italiana per la presenza di due dei nostri migliori indigeni, Zacon Gio e Vitruvio.

Il vincitore dell’International Trot, tornato in azione dal trionfo dello Yonkers Raceway vincendo il 6 marzo a Napoli e portando  i suoi successi consecutivi a 13, affronta una sorta di nuovo rientro ma resta il punto di riferimento della corsa. Il 6 anni di Alessandro Gocciadoro, che viene dai quinti posti nel Grand Prix d’Amérique e nel France, si avvierà all’esterno della prima fila (a Charlottenlund i partenti dietro le ali dell’autostart sono sei nelle corse sui 1600 metri e otto sulle distanze superiori) ma scalerà di un numero dopo il forfait del compagno di allenamento Arazi Boko.

L’avversario principale per i due italiani è lo svedese Makethemark, allievo di Petri Salmela rientrato vincendo il 18 marzo a Solvalla e poi non piazzato nella terza eliminatoria del Paralympiatravet il 12 aprile a Romme. Il 7 anni svedese l’anno scorso ha vinto la St Michel – Race a Mikkeli ed è stato secondo di Vitruvio nell’Ulf Thoresen Grand International e di Propulsion nell’Åby Stora Pris.

Nel convegno all’ippodromo di Copenhagen saranno impegnati numerosi allievi di Holger Ehlert e di Alessandro Gocciadoro, tutti alla ricomparsa dopo la sospensione dell’attività in Italia. In apertura, tra i sei partenti della 3-års Eliten (DKK 105.000, metri 2000) ci sono Banderas Bi (2, Roberto Vecchione) e Babirussa Jet (5, Alessandro Gocciadoro) , al rientro rispettivamente dal secondo e quarto posto nel Gran Premio MIPAAF Allevamento a Napoli. Sono in sei anche nella 5-års Eliten (DKK 105.000, metri 2000) e tra loro Zarrazza Italia (6, Roberto Vecchione).  Uno Italia (5, Roberto Vecchione) sarà tra i più attesi nel Charlottenlund Open (DKK 150.000, metri 1600), che vede favorito tra i 10 partenti Slide So Easy, secondo di Zacon Gio nell’International Trot. Otto le femmine nella Hoppeeliten (DKK 150.000, metri 2000), con Sharon Gar (1, Roberto Vecchione) e Visa As (8, Alessandro Gocciadoro) agli estremi dello schieramento e tra le candidate alla vittoria. Nonostante l’ultimo numero, chance importante anche per Always Ek (9, Alessandro Gocciadoro), che resta su tre vittorie a Vincennes, nella Silverdivisionen (DKK 233.000, metri 2000). Nella 4-års Eliten (DKK 205.000, metri 2000), Al Capone Stecca (6, Alessandro Gocciadoro) e Ambra Grif (7, Roberto Vecchione) dovranno vedersela con sei coetanei tra i quali il tedesco Velten von Flevo, al rientro dal Gran Premio Orsi Mangelli a Torino (terzo in batteria, quinto nella finale). Nella Klass II (DKK 210.000, metri 2000), sono 10 i partenti e tra loro Anakin As (9, Alessandro Gocciadoro). Nell’ultima delle 12 corse (ore 17:25), la Travligaen, liga 5 (DKK 51.500, metri 2000) con 10 partenti, Axis di Girifalco (4, Roberto Vecchione) ha possibilità evidenti nella categoria.

Copenhagen Cup (Gruppo I – DKK 500.000 – Metri 2011), ore 16:45

  1. Makethemark (SE) – Ulf Ohlsson
  2. Chianti (SE) – Björn Goop
  3. Arazi Boko (SE) – non partente
  4. Milligan’s School (US) – Ulf Eriksson
  5. Zacon Gio (IT) – Roberto Vecchione
  6. Heart of Steel (NL) – Peter Untersteiner
  7. Mister F. Daag (DE) – Robin Bakker
  8. Vitruvio (IT) – Alessandro Gocciadoro
  9. Generaal Bianco (NL) – Johan Untersteiner
  10. Apapmand – Jeppe Rask

Attraversiamo e Sorbet a Solvalla

Mercoledì sera a Solvalla si è corsa la Meadow Roads lopp, in due divisioni (SEK 197.000, metri 1640) che assegnavano ai vincitori un invito all’Elitloppet. Nella prima, Milliondollarrhyme, favorito, è stato il più veloce al via, poi superato da Rose Run Sidney, con Velvet Gio allo scoperto seguito da Attraversiamo; dopo i primi 500 da 1.08.7, la battistrada è arrivata al chilometro in 1.10.2 e ai 300 finali Attraversiamo, con Erik Adielsson per Svante Båth, ha attaccato in terza ruota e preso la meglio (½ lunghezza) a media di 1.10.4 sul coraggioso Velvet Gio, con Elian Web terzo, 1.10.5 per entrambi, mentre Milliondollarrhyme bloccato in corda dietro Rose Run Sidney, quarta (1.10.7), ha concluso sesto (1.10.9).

Nella seconda, Lexus Dream ha superato in 150 metri scarsi l’altro finlandese Next Direction, in corda, con Sorbet al largo e Vivid Wise terzo in corda che ha spostato al passaggio (primi 500 da 1.10.2), anticipato da Next Direction, con Stepping Spaceboy che per le vie più brevi è risalito in scia al battistrada, il quale è arrivato al chilometro in 1.12.2; Vivid Wise ha attaccato ai 700 finali avanzando sulla pariglia di testa sulla quale non è riuscito a insistere sull’ultima curva; Sorbet, con Örjan Kihlström per Daniel Redén, ha preso la meglio passati i 100 finali per vincere a media di 1.10.4, mentre Vivid Wise As ha rotto in lotta per il secondo posto, che Stepping Spaceboy (della Scuderia Santese con Wim Paal), liberatosi, ha tolto a Lexus Dream,1.10.5 per entrambi; quarto Next Direction (1.10.6) e quinta la rientrante Une Etoile Gar (1.10.9), mai nel vivo della corsa.

Earl Simon dal Ducs de Normandie all‘Elitloppet

Dopo il franco successo nel Prix des Ducs de Normandie (110.000 Euro, metri 2450) mercoledì a Caen, è arrivato per il vincitore (1.11.0) Earl Simon (in sulky Franck Ouvrie per il training di Jarmo Niskanen) l’invito all’Elitloppet. Ha invece rotto all’inizio dell’ultima curva, in seconda pariglia, il netto favorito Cleangame.

Questi al momento gli invitati all’Elitloppet: Attraversiamo, Chief Orlando, Cokstile, Earl Simon, Elian Web, Looking Superb, Makethemark, Missle Hil, Sorbet, Tae Kwon Deo e Vivid Wise As.

Nuovo infortunio per Urlo dei Venti

Prossimo al rientro, Urlo dei Venti, passato in allenamento a Timo Nurmos verso la fine dello scorso anno, era stato dichiarato partente in una qualifica in programma lo scorso 6 maggio a Solvalla ma è stato vittima di un nuovo infortunio che lo terrà ancora lontano dalle competizioni (non corre dal Gran Premio della Lotteria 2019) per un periodo da definire, secondo quanto dichiarato dal suo trainer. Intanto un altro cavallo italiano è da poco entrato nelle scuderie dell‘allenatore finlandese di stanza in Svezia: si tratta di Acciaio.

Finlandia-Ajo posticipata al 4 settembre

Originariamente in programma nel calendario internazionale domenica 10 Maggio a Vermo, l’ippodromo di Helsinki, la Finlandia-Ajo è stata posticipata a venerdì 4 Settembre, vigilia del Derby finlandese. Intanto nel Paese nordico sono stati cancellati i convegni fino a domenica 17 Maggio, dichiarati i partenti per il 18 a Joensuu, il 19 a Lahti, il 20 a Helsinki e cancellati i convegni successivi previsti su altri ippodromi fino al 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *