Facce di bronzo e opportunità
14 Gennaio 2020
Incredibile ma vero.
16 Gennaio 2020
Mostra tutto

Cose serie e gettoni di presenza

Parliamo di cose serie, cioè della tragica situazione dei pagamenti.

E’ dalla chiusura dei conti ex UNIRE( 2016) che i pagamenti dei premi sono a 150gg di media con punte maggiori per i premi con IVA e minore per gli altri.
Sono cambiati i ministri, sottosegretari, dirigenti e suggeritori vari ma il punto principale è rimasto invariato.
Il perché è stato spiegato più volte: le procedure di pagamento del MIPAAF (obbligatorie per legge) non sono idonee ai pagamenti giornalieri l’ippica necessiterebbe.
Si possono limare alcune problematiche ma non si risolverà mai il problema, almeno finché l’ippica rimarrà all’interno del MIPAAF.
Tutto questo è ben chiaro alla maggior parte della filiera.
Esiste però un gruppo di persone che per anni ha negato l’evidenza di tutto questo, perché?

Per piaggeria.
(alleghiamo la definizione di questa parola tratta dalla Treccani: piaggerìa s. f. letter. – Atto, comportamento, o atteggiamento abituale, d’adulazione, di lusinga nei confronti di qualcuno, spec. al fine di ottenerne favori)

Quindi pur di ingraziarsi, secondo i vari momenti il dirigente il sottosegretario, il ministro o il consulente del ministro di turno hanno sempre sostenuto che i pagamenti si stavano normalizzando.
Questo comportamento è stato posto in essere per poter accedere al MINISTERO e millantare un potere che mai è esistito, nei fatti sono stati utilizzati da tutti i politici per tenere a freno l’indignazione e la richiesta di cambiamenti della filiera ippica.
Queste persone si sono opposte a qualsiasi cambiamento, sono state per anni i difensori d’ufficio del MIPAAF e ora improvvisamente, forse perché non vengono più considerate ed utilizzate insorgono contro il Palazzo.
Nulla è cambiato ma dagli applausi incondizionati si sta passando ai presidi, perché?
Per speculare su una cosa che accadrà comunque, cioè la ripresa dei pagamenti in quanto in questi giorni.
Alla riapertura dell’UCB verranno processati i pagamenti rimasti in sospeso dal 7 dicembre.
All’apparire di un pagamento sul SIAN grideranno Vittoria!

Ma tutto sarà accaduto a prescindere dal loro intervento.

La risoluzione del problema dei pagamenti deve essere affrontato in modo serio e conclusivo e non con qualche sceneggiata, il tentativo di rilancio dell’Ippica deve essere fatto con una visione d’insieme e con idee e proposte serie non con slogan.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *