D. Dip. del 28/12/2018: Criteri determinazione sovvenzioni società di corse per l’anno 2019
2 Gennaio 2019
Scommesse e ricavi: comparazione al 31-12
2 Gennaio 2019
Mostra tutto

Decreto criteri sovvenzioni ippodromi: ben 8 pagine per essere punto a capo

L’avevamo detto per scherzo ma come sempre accade la realtà supera la fantasia: dopo il decreto di Natale puntuale è arrivato quello di San Silvestro.
In ambedue i casi, gli ippodromi non hanno ricevuto una buona notizia.

Indubbiamente chi ha redatto il decreto sulla remunerazione degli ippodromi uscito a Natale, doveva essere più concentrato sul cenone che sulle cose ippiche.

I parametri scelti e il periodo temporale indicato sono figli del decreto Castiglione, ritenuto inapplicabile e deleterio per l’ippica, ma, di fatto, hanno reintrodotto il decreto 681, non solo ma richiamando più volte il riferimento che la remunerazione deve essere resa per i servizi svolti.
Nessuno dei parametri indicati valuta la qualità di quanto gli ippodromi metteranno a disposizione degli ippici.

Il capo dipartimento ha tentato di metterci una pezza il 31 dicembre (all.to 1) recupera la remunerazione del segnale televisivo ma la situazione è tutt’altro che chiara e rimanda a un ulteriore decreto che dovrà essere emesso da Abate.

A oggi nessun ippodromo ha coscienza di quali risorse potrà disporre nel 2019.

Quindi riassumendo:

  • Il decreto di Natale deve essere convalidato dalla Corte dei Conti quindi non è operativo;
  • Il decreto di San Silvestro deve essere convalidato dalla Corte dei Conti quindi anch’esso non operativo;
  • Il decreto del Direttore Abate potrà essere emanato entro 30 giorni dalla convalida degli organi di controllo.
    Quindi ad oggi nessuna data per avere cifre su cui basare i contratti promessi.

Inoltre poiché il calendario è di fatto operativo solo per il mese di Gennaio in quanto gli altri mesi non hanno copertura finanziaria si può dire: tanto rumore per nulla.

Il tutto sopra la testa della Task Force che in questi argomenti è stata bellamente in panchina.

La situazione di Capannelle, nonostante i soliti scambi verbali, non si muove di un passo anzi si muove passo passo verso il baratro.

RedBlack

All.to: Decreto criteri sovvenzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *