Stiamo affondando e c’è pure chi è contento
9 Maggio 2019
Il G.P. Renzo Orlandi apre le porte ai ricchi weekend del trotto a Modena
11 Maggio 2019
Mostra tutto

Due pensieri veloci ma inquietanti

– Secondo quanto pubblicato ieri dal giornale “Libero” il decreto che approva la distribuzione delle risorse degli ippodromi non sarebbe stato ancora vidimato dalla Corte dei Conti.
Questo sarebbe, se confermato, l’ennesimo passo falso sulla via delle promesse non mantenute. Ovviamente sperare che qualche comunicato, copia del decreto vidimato o una qualsiasi informazione appaia sul sito istituzionale è pura utopia.
Le uniche informazioni arrivano dalle veline che, come nella peggiore prima repubblica, vengono rese note dai cantori a gettone.

– Pensavamo che la squalifica per un mese dalle corse, giustificata per la salvaguardia del benessere, di un cavallo morto in pista fosse il massimo del ridicolo. Invece al peggio non c’è mai fine.
Ebbene si, sono stati squalificati per un mese due cavalli, lettera B, che non possono partecipare alle corse per regolamento.
Sarebbe opportuno che oltre a salvaguardare il benessere dei cavalli s’inizi a salvaguardare il “benessere” dell’estensore di queste sanzioni.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *