Capannelle: continuano i rimpalli fra Hippogroup, Comune e Mipaaft
13 Marzo 2019
Dove sono finiti i soldi per l’acquisto delle corse estere?
15 Marzo 2019
Mostra tutto

Evviva! Capannelle riparte anche se in odore di pasticcio

Molto rumore per nulla” (titolo originale in lingua inglese: Much Ado About Nothing) è una commedia teatrale scritta da William Shakespeare nel 1598.

Il titolo si adatta perfettamente a quanto è successo all’ippodromo di Capannelle.

A breve ripartono le corse ed è un’ottima notizia per tutta l’ippica italiana.

Il Comune non ha deliberato nulla di diverso, o meglio nulla è apparso sulla stampa nazionale, rispetto a quanto era in corso dal dicembre 2018, perché Hippogroup allora aveva richiesto la sospensione delle corse da gennaio e ora invece riprende?

Se le richieste del Comune erano irricevibili a dicembre, con conseguente chiusura, poiché nulla è stato deliberato di diverso perché ora sono compatibili con la ripresa delle corse?

Inoltre Hippogroup nella sua missiva al MIPAAFT ha indicato come “conditio sine qua non” per ricominciare le corse, un elenco di richieste, la maggior parte legittime e comuni a tutti i gestori di ippodromo, tra cui il pagamento degli arretrati e la sottoscrizione del contratto.

Nulla è stato decretato dal MIPAAF e nemmeno lo sarà, in modo definitivo nei prossimi 20 giorni.

Quindi la situazione è identica a metà marzo con quella di fine dicembre.

La domanda sorge spontanea: perché le stesse condizioni a dicembre hanno portato alla chiusura e a metà marzo hanno invece portato alla riapertura?

Comunque perché porsi domande:

  • la situazione di Capannelle dell’ippica rimane nebulosa? Che ce frega se corre!
  • Il prossimo problema in assenza dei contratti sarà Napoli? Che ce frega se corre!
  • Le scommesse calano e le risorse per l’anno prossimo si riducono? Che ce frega se corre!

Ripetiamo un concetto già più volte ripetuto:

la situazione è tragica ma non seria”.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *