I pagamenti ritardano e le società di corse affondano. Marco Folli a gamba tesa
24 novembre 2018
Leonardo Vastano campione italiano gentlemen. Settimana decisiva per gli ippodromi. Il futuro delle aree di Snaitech. Cantica a gamba tesa
26 novembre 2018
Mostra tutto

Gli esami non finiscono mai

Gli esami non finiscono mai.

Partiamo dalla citazione colta fatta in apertura della trasmissione “ippica domani” che effettivamente deve essere applicata al comparto ippico.

Un plauso al dott. Di Genova, uno di pochi ministeriali che ci ha messo la faccia.

Gli “esami non finiscono mai” per la filiera ippica, dove il superamento non deve essere quello della conflittualità tra i vari componenti che è del tutto fisiologico visto che tutti attingono dallo stesso pozzo delle risorse che si sta esaurendo, ma è necessario trovare unità d’intenti per proporre non i problemi, che sono evidenti, ma le soluzioni e non temporanee ma strutturali, questo deve essere il campo di confronto per vedere di superare l’esame su un futuro possibile.

Gli “esami non finiscono mai” per il MIPAAFT che deve diventare più trasparente (che è un obbligo per la pubblica amministrazione) ma soprattutto capire se gli esami per l’ippica saranno leali o dovranno sottostare a dictat politici per la difesa di posizioni familiari o clientelari in barba a quanto serve alla filiera poiché preminente è favorire gli “amici”.

Gli “esami non finiscono mai” per le società di corse che devono fare i conti, senza soldi, ma soprattutto dovrebbero prepararsi per un corso di trasparenza e pulizia delle schede circolanti. Effettivamente sono in un purgatorio, quasi un’anticamera dell’inferno, ma obbiettivamente hanno molti peccati passati da scontare.

Gli “esami non finiscono mai” anche per la televisione ippica visto che l’anno prossimo ci sarà il rinnovo del contratto sperando che il superamento dell’esame consista in un abbassamento dei costi e una implementazione della qualità del prodotto.

Scusate, siamo però costretti a bocciarvi in letteratura italiana, in quanto la commedia “Gli esami non finiscono mai” citata nel servizio non è di Pirandello ma di De Filippo.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *