L’ippodromo di Palermo deve riaprire
5 novembre 2018
Scommesse e ricavi: comparazione al 31-10
6 novembre 2018
Mostra tutto

I soldi non arrivano e l’ippica muore

È stato depositato alla camera il testo della legge finanziaria 2019-2021.

Oltre al testo con gli articoli bollinati dalla ragioneria e approvati dal Quirinale già conosciuti in questi giorni iniziano ad apparire i primi numeri.

La dotazione per l’ippica in totale ammonta a 163M con un taglio di circa 2,5M.
Chi sarà dei 4 settori (personale, montepremi, ippodromi, giustizia sportiva/Unirelab) a subire il taglio non si sa.

Da domani ogni giorno è buono per capirne di più.

Nel frattempo i nominativi dei due tavoli non sono pervenuti, il via libera della Corte dei Conti per il pagamento degli ippodromi ippodromi non è ancora pervenuto, continuano i pagamenti a macchia di leopardo per le trattenute al 4 per cento, in alto mare quelli con fattura, nulla per le fatture, decreto per assegnazione PREU disperso nei corridoi.

Sembra che le buone intenzioni del Ministro esternate nella riunione del 30 siano svanite nel nulla. Concediamogli ancora credito, ma gli operatori sono alla canna del gas e la situazione per le società di corse è insostenibile.

Tenendo conto che il via libera della Corte dei Conti ritarda e che l’UCB a dicembre chiude i battenti, prima di fine gennaio agli ippodromi non perverrà un euro.

Gli ex abituali frequentatori del ministero sono stati rottamati come cantori e l’anno scorso, quando cantavano a gettone, avevano anticipato in pompa magna a giugno la destinazione del PREU.
Quest’anno hanno inoltrato richiesta di accesso agli atti per saperlo…..

Sic transeat gloria mundi…

Marco Folli
Presidente O.I.I.

1 Comment

  1. Ballardini ha detto:

    Presidio presidio presidio presidio presidio presidio presidio ! Solo così crei attenzione; ci devono rispetto ! Bisogna mobilitarsi è inutile piangere il buonismo non paga con i prepotenti! Presidio presidio presidio …………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *