Vitruvio e Cokstile nel Kymi Grand Prix oggi a Kouvola
27 Giugno 2020
Vitruvio e Cokstile accoppiata italiana a Kouvola
30 Giugno 2020
Mostra tutto

Il limite del ridicolo

Ormai abbiamo superato ogni limite, il senso del ridicolo ha permeato tutta l’ippica italiana.
Se si dovessero sospendere tutte le elezioni dove esiste il sospetto che qualcuno voglia fare brogli in nessun paese al mondo si terrebbero elezioni democratiche.
In Italia ma anche negli Stati Uniti ad ogni elezioni ci sono contestazioni e discussioni ma il diritto democratico va avanti e gli organi preposti ai controlli fanno il loro dovere.
Nell’ippica no, basta il sospetto e si rimane attaccati alla poltrona.
Le elezioni saranno indette solo quando il presidente uscente sarà sicuro di vincere.
Caso unico al mondo? Certo che no, anche in Nigeria nel 2019 il presidente uscente con la scusa di possibili brogli rimandò le elezioni presidenziali.
Questo il livello, purtroppo la cosa triste non è il tentativo di rimanere attaccato come una cozza da parte di chi teme di finire in padella con aglio e prezzemolo, ma di una serie di soggetti a corollario che cercano pure di dare un tono serio a tutto la faccenda.
Siccome però all’improvvisa voglia di trasparenza nessuno crede, bisogna domandarsi cosa ci sia dietro a questo morboso attaccamento alla poltrona.
Cosa si vuole nascondere?
È indispensabile rimanere in questa carica fino in autunno? Perché?
Dopo la Nigeria, magari potrà prendere spunto dal dittatore dello stato libero di Bananas!

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *