Proverbio
2 Aprile 2020
Eppur si muove!
4 Aprile 2020
Mostra tutto

In Europa si discute

In molti paesi europei si sta iniziando a pianificare l’uscita dall’emergenza.
Norvegia, Inghilterra, Francia e altri.
Nulla di affrettato ovviamente ma si comincia a discutere, pianificare per non trovarsi impreparati.
Sarebbe opportuno iniziare questo percorso anche in Italia.
Se lo sport ripartirà ai primi di maggio perché non l’ippica.

Il primo passo dovrebbe essere la revoca del calendario residuo, cioè maggio/giugno. Si dovrebbe poi iniziare ad individuare gli Ippodromi che per localizzazione, numero di cavalli stanziali, strutture, diano le migliori garanzie sia sanitarie sia tecniche.
Ovviamente la riscrittura di tutto il calendario sarà il secondo passo che consentirà il recupero di tutto il montepremi del 2020 e darà alla filiera un punto da cui ripartire.
Nessuno vuole fare forzature ma tutte le filiere stanno pensando quando e come ripartire perché non l’ippica.
Le corse a porte chiuse sono possibili e con indicazioni chiare e precise emanate dal Mipaaf fattibili.
Certo che con gli ippodromi ancora senza contratto non è un buon inizio.
Speriamo che non continui il silenzio attuale.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *