Ricavi sempre più in picchiata. 9-10 settembre previste aste Its
9 Settembre 2019
L’elefante nella stanza e il pallottoliere modificato. Celin interviene a sostegno dell’ippodromo di Padova
11 Settembre 2019
Mostra tutto

La forma e il colore

L’ippica è uno strano posto, questo è un momento di terribile crisi con tutti i numeri principali del comparto che scendono vertiginosamente, con un sistema di controllo del sistema che negli ultimi 6 anni ha visto, non l’incapacità o la noncuranza, ma l’impossibilità del Ministero a gestire direttamente l’ippica.
Ebbene la logica dice che tutte le componenti del comparto dovrebbero discutere, anche animatamente, su quale possa essere la “forma” che  ognuno pensa sia la migliore, su quale riforma bisognerebbe puntare per cercare di aumentare le entrate, quale tipologia di sistema sia la più idonea per rilanciare il settore.
Niente di tutto questo succede.
C’è una lotta feroce per il presunto “colore” di appartenenza ma i colori non sono nemmeno netti. 

Non si discute nel merito delle questioni ma solo lo spicchio in cui si sta. 

Come diceva il mitico “Toto'” a prescindere

Speriamo che quanto prima ritorni in auge la “competenza” e non l’”appartenenza” per discutere del futuro dell’ippica.
Speriamo inoltre che chi fa parte delle “istituzioni” tenga un profilo consono al suo ruolo, che legga le critiche, le metabolizzi, le respinga o le accetti con sobrietà.
In effetti la quasi totalità dei dirigenti e funzionari ministeriali si è comportata e si sta comportando così nonostante le critiche siano state pesanti e feroci.
Come sempre esistono delle eccezioni, questi, con interventi fuori luogo sia tecnici sia con giudizi sulle persone gratuiti e offensivi, pensano così di acquisire visibilità nel comparto.
È solo un tentativo di dichiarare la loro “esistenza in vita” e sperano che le “urla” (metaforiche) e una presenza costante siano scambiate per conoscenza e credibilità.
Pia illusione

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *