Tris: una corsa diventata una farsa. Ballardini e Santulli a gamba tesa su l’autodistruzione della corsa Tris
3 Marzo 2019
Gestione dell’ippica sempre più nel caos
5 Marzo 2019
Mostra tutto

L’ippica sta scivolando verso il baratro, grazie Mipaaft

Mentre l’ippica reale sta sempre più scivolando verso il baratro, come se non bastasse, deve anche affrontare:

  • Caos Capannelle
  • Corse tris imbarazzanti nonostante strapagati coordinatori;
  • Scommessa V/ che raggiunge la ragguardevole cifra di 16 di movimento;
  • Scommesse a picco -16%.

Esiste un’ippica virtuale ed è quella che è rappresentata dalla Task Force.

Persone scelte per meriti familiari, di amicizia o di vicinanza politica che sono stati assemblati per scrivere come dovranno essere distribuite le poltrone nell’ippica del 2020, ammesso e non concesso che qualcosa ancora rimarrà.

Escludendo le scommesse, che come ci hanno più volte ripetuto, non sono di loro competenza;

Escludendo il problema degli ippodromi in chiusura che sono di competenza delle società di gestione e i comuni;

Escludendo il problema della classificazione degli ippodromi che, a detta del Ministro, è già stata tutta decisa, anche se nessuno ne conosce i contenuti;

Escludendo il calendario delle corse che è già stato scritto;

Escludendo il problema della televisione che sarà messa a bando quest’anno il cui bando dovrebbe essere già stato scritto;

Escludendo il piano di rilancio mediatico ormai in via di aggiudicazione;

Escludendo la giustizia sportiva e la qualità dei controlli sui cavalli, perché sono argomenti di competenza politica riservata.

Escludendo tutti questi argomenti, è chiaro l’immane lavoro che la Task Force ha dovuto affrontare.
Quello che è rimasto da decidere sarà scritto nelle tavole della legge che troveranno applicazione nel 2020, nello specifico leggeremo:

  • L’assegnazione delle poltrone della futura governance ippica;
  • L’assegnazione delle poltrone di Unirelab.

Tutto nella norma, calano le risorse, cala la credibilità delle corse, calano gli spettatori, calano i cavalli, calano gli ippodromi ma la conseguenza è che aumenteranno le poltrone e se anche rimarranno numericamente uguale saranno assegnate ad amici.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *