Ippica sempre più nel caos. Capannelle non corre il 1° gennaio
28 Dicembre 2018
Calendario ippico 2019
30 Dicembre 2018
Mostra tutto

Mario Minopoli, così si fallisce: non si possono togliere montepremi e corse alla Campania. Cantica e Vittorio Ballardini a gamba tesa su speculazioni e incompetenza

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Mario Minopoli in merito alla rimodulazione calendario nazionale 2019.

Presa visione del decreto del Capo Dipartimento Andrea Comacchio del 27.12.2018, relativo ai criteri per il calendario 2019 – che condividiamo – e del decreto del Direttore Generale Francesco Saverio Abate del 28.12.2018 con montepremi assegnato limitatamente al solo mese di gennaio 2019, riteniamo che in base alle aree geografiche il bacino di Napoli che comprende anche Aversa, Pontecagnano e Garigliano, debba avere un montepremi e numero di giornate di corse congruo, data l’importanza che tale zona innegabilmente riveste per numero di cavalli, allevatori, proprietari, allenatori e driver e per il fatto che negli altri due ippodromi della suddetta area, Taranto e Foggia, le corse si svolgono con molti cavalli provenienti da Napoli con costi molto alti.
Taranto ha corse di qualità medio-bassa e a Foggia non si possono fare le corse se non vanno i campani a correre.
In conclusione è più che mai opportuno, come al punto 2 comma a) del citato decreto 28.12.2018, rimodulare le giornate da assegnare agli ippodromi tenuto conto del numero di quelle stabilite nel triennio 2016-2018, ma  allo stesso tempo riteniamo, una volta superata la classificazione, non perdere di vista la storia, le peculiarità socio- culturali e strutturali che alcuni ippodromi possono vantare rispetto ad altri.
Di questo passo siamo destinati a fallire.

Membro direttivo Organismo Ippico Italiano
Vicepresidente C.I.G.A. (Comitato italiano guidatori allenatori)
Mario Minopoli
 

Cantica e Vittorio Ballardini a gamba tesa

Egregio Direttore,
nulla di nuovo sotto il sole, la via maestra è dettata dal Governo del cambiamento ma è già nota ed ha formalmente due declinazioni:
1- Franza o Spagna purché se magna
2- Cambiare tutto perché nulla cambi
Scelga Lei cosa preferisce. Per l’ippica si avvicina a grandi passi il funesto epilogo!
” (Cantica)

A suo tempo dissi che non sarebbe cambiato nulla se non si cambiano i burocrati; non c’è uno al mipaaf che capisca di cavalli e di regolamento! Perciò non meravigliatevi se il caos continua; mandate a casa tutti e mettete gente competente ! Sig ministrò lei dell’ippica non ha capito niente ,la privatizzi e vedrà che il treno riprenderà ad andare con le proprie ruote!” (Vittorio Ballardini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *