Task Force: un sistema per mascherare l’assenza di un piano strategico
10 Febbraio 2019
Di nuovo sulle criticità del Mipaaft, perché non si dimentichi
12 Febbraio 2019
Mostra tutto

Mipaaft: mago nelle assurde sparizioni e nel silenzio più assoluto

Quando si trova un’eccellenza  bisogna riconoscerla ed applaudire.

Nemmeno i più grandi maghi italiani, europei o mondiali hanno raggiunto le prestazioni del MIPAAFT nel far sparire qualcosa dalla vista degli spettatori, nel nostro caso gli ippici.

Cosa sono riusciti a far sparire? Ecco un elenco che non è neanche completo:

  • 9M di montepremi nel 2018 (77M al posto di 86M)
  • 4,6M di PREU al montepremi nel 2018
  • 2,6M di PREU agli ippodromi nel 2018
  • 2,5M di montepremi di Roma tra gennaio e febbraio 2019
  • Montepremi e giornate di Torino a febbraio 2019
  • 7M d’iscrizioni negli ultimi anni
  • Milioni di montepremi degli ippodromi chiusi nel 2018 (Palermo, Grosseto ecc.)
  • Provvidenze allevatori 2017 e 2018
  • Premi corse estere 2017 e 2018
  • Mancata distribuzione dei premi vinti da soggetti positivi al doping agli altri classificati dal 2013.

Davanti a questo spettacolo devastante gli ippici non applaudono ma contestano incredibilmente in modo civilissimo, l’unico contento, a fronte delle provvidenze sparite,  è parso il Presidente degli allevatori.

Ma di questa indifferenza nell’avere i soldi legittimi gli associati all’ANACT cosa ne pensano?

Chi ha interesse a far passare il messaggio che “tutto va bene madama la marchesa” nella gestione dei controlli e dei prelievi? Sarà riuscito ad occultare tutto alla Task Force.

Vedremo se nella relazione qualcosa risulterà o sarà il solito pastrocchio all’italiana per non disturbare i nominati dalla politica.

Comunque far credere che il controllo corse sia efficace ed efficiente è come far credere che un elefante a cui sono state messe due ali di plastica possa volare…….saranno maghi ma gli spettatori ippici non sono orbi.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *