Per quest’anno non cambiare…….
1 Giugno 2019
Ricominciamo? A sorpresa Victor Ferm nel Repubblica
3 Giugno 2019
Mostra tutto

Oggi a Bologna una bella edizione del Gran Premio della Repubblica

GRAN PREMIO DELLA REPUBBLICA  G. 3 Mt. 1660 E. 40.040

1   STELLA DI AZZURRA        A. GOCCIADORO
2   UNNO DEL DUOMO           A. FAROLFI
3   SHOWMAR                        A. GUZZINATI
4   VICINO MEC                      A. DI NARDO
5   TINA TURNER                   G. LO VERDE
6   VICTOR FERM                   Santo MOLLO
7   DEIMOS RACING              E. BELLEI
8   VERNISSAGE GRIF           G. RICCIO
9   URAGANO TREBI’             R. VECCHIONE
10   VENANZO JET                L. BALDI

Si disputa oggi a Bologna il 72° Gran Premio della Repubblica, un appuntamento di grande prestigio come testimoniato dai nomi dei cavalli e dei driver che figurano nell’albo d’oro.
Un’edizione quella di quest’anno molto equilibrata. Dunque dieci al via senza un netto favorito.

Sulla carriera la prima citazione spetterebbe a Uragano Trebi’ che però con corre dal 29 dicembre dello scorso anno. Vero è che ha destato un’ottima impressione nella prova di riqualifica sostenuta a Follonica e che è un cavallo che se la cava bene in tutti gli schemi, ma è altrettanto vero che è confinato in seconda fila e che il suo è pur sempre un rientro dopo cinque mesi di sosta forzata.

Chi invece ha condizione rodata e numero di partenza ideale è Showmar. L’allievo di Andrea Guzzinati resta infatti sul successo nel Barbetta e avviandosi con il tre potrebbe sfilare in avanti o quantomeno scavarsi subito un posto alla corda per agire poi di rimessa.

Stella Di Azzurra è alla ricerca del suo primo alloro classico. Il numero alla corda, le doti di buona partitrice e l’affidabilità sono garanzia di un buon risultato che potrebbe essere anche il migliore possibile.

Un soggetto da tenere d’occhio è Unno Del Duomo sia perché è ben messo in partenza sia perché è in grande ordine. Il figlio di Ganymede e Irma Del Duomo che aveva già corso benissimo a Napoli ha fatto ancora meglio all’ultima vincendo al proprio record personale di 11.1 in quel di Modena.

Victor Ferm ha dimostrato di andare molto forte nelle due sortite vittoriose in terra francese, questa volta, però si corre sul miglio e soprattutto parte con il sei in pista piccola.

Deimos Racing non ha carta recente ma è ben guidato e partendo in seconda fila alla corda può giovarsi della scia di Stella Di azzurra.
Vicino Mec, che non ha demeritato nel Renzo Orlandi, potrebbe dire la sua a patto che riesca a districarsi in partenza.
Tina Turner dopo un 2018 ricco di soddisfazioni è finita nell’anonimato. Bisognerà vedere se si è giovata del cambio di training.
Vernissage Grif partendo in seconda fila dovrà trovare presto la luce per mettere in campo tutta la sua potenza.
Dal canto suo Venanzo Jet partendo con il 10 deve solo sperare in evenienze favorevoli.

Fral  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *