Mipaaft: cambiano i suonatori ma la musica e sempre quella
13 Aprile 2019
Il trotto con un comunicato unitario chiede al Ministro un incontro urgente. A sorpresa Pantera del Pino vince il Memorial Mario Riccio
15 Aprile 2019
Mostra tutto

Oggi a Napoli convegno ricco in attesa del G.P. Lotteria

PREMIO MEMORIAL MARIO RICCIO Mt. 1600 E. 13.200

1   VERY JOY                                     G. DI NARDO
2   URSA CAF                                    P. ESPOSITO Jr
3   VERNISSAGE GRIF                     G. RICCIO
4   TIMONE EK                                 R. VECCHIONE
5   PANTERA DEL PINO                  René LEGATI
6   VOLNIK DU KRAS                       A. GOCCIADORO
7   URLO DEI VENTI                         A. DI NARDO

Oggi a Napoli un convegno ricco e spettacolare in vista del Gran Premio Lotteria del primo Maggio. In particolare spiccano il Trofeo Campilli, prova sul miglio per 4 anni ed oltre in due batterie e race off. I vincitori delle due batterie si sfideranno in una prova a due che darà la possibilità al vincitore di partecipare al Lotteria, e il Memorial Mario Riccio, altro miglio per 4 anni ed oltre che vede l’adesione degli ultimi due vincitori del Lotteria, Timone Ek e Urlo Dei Venti.

Trofeo Campilli di non facile lettura, veramente difficile individuare i due che arriveranno alla resa dei conti.

Più interessante il Memorial Mario Riccio in quanto tutti e sette i partenti sono in predicato di partecipare al Lotteria. Ci sono come detto i due ultimi vincitori della corsa più amata dai napoletani, Timone Ek e Urlo Dei Venti. Novità per entrambi che sono al rientro. Il primo torna con il nuovo training di Holger Ehlert e conseguentemente la guida di Roberto Vecchione, il secondo con la guida di Antonio Di Nardo. Oltre ai due, che dai rispettivi team  vengono annunciati in buon ordine, si fa notare il Gocciadoro di turno Volnik Du Kras anch’esso al rientro dopo una lunga sosta.
Destano poi interesse Ursa Caf, tornata dalla Francia proprio in vista del Lotteria, Vernissage Grif, volante nelle ultime due uscite, e Very Joy, da verificare dopo un Locatelli così così. C’è infine quella Pantera Del Pino che nonostante l’età non finisce mai di stupire.
Insomma una bella corsa senza un netto favorito.    

Fral

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *