Nonostante. Brevi dall’ippica. Tar Lazio, il Derby perde la sede storica
13 Settembre 2019
Chi viene, chi va, chi fa la giravolta. Zacon Gio facile facile conquista Follonica
15 Settembre 2019
Mostra tutto

Oggi è la volta di Follonica ad ospitare il suo Gran Premio

GRAN PREMIO CITTA’ DI FOLLONICA G. 3 Mt. 2200 E. 40.040

1   ZIBIBBIO MDM         V. LUONGO
2   ZOE GRIF ITALIA      M. BARBINI
3   ZIGULI DEI GREPPI  M. STEFANI
4   ZEFIRO BELL            A. FAROLFI
5   ZACCARIA BAR        R. ANDREGHETTI
6   ZEALAND AS           Renè LEGATI
7   ZEFIRO D’ETE           G. DI NARDO
8   ZACON GIO               R. VECCHIONE
9   ZIRCONUIM            A. DI NARDO
10   ZAR OP                  V.P. DELL’ANNUNZIATA
11   ZANELLA                Mass. CASTALDO
12   ZEFIRO GUAL         A. GREPPI

E’ la volta di Follonica con il suo gran premio di gruppo tre sulla distanza dei duemila metri, una corsa che sul tracciato da 1400 metri può riservare qualche sorpresa a meno che tra i partenti non ci sia un cavallo talmente superiore da non lasciare il benché minimo spazio alle speranze degli avversari.
E neanche a dirlo il cavallo superiore c’è, Zacon Gio, l’allievo di Holger Ehlert che può vantare dieci successi su dieci corse disputate di cui sette di gruppo. Un vero e proprio strapotere quello del figlio di Ruty Grif e May Glade Font Sm.
Per Zacon non è certo la corsa della vita bensì una più che mai opportuna occasione per rifinire la preparazione in vista dell’Intenational Trot che si disputerà tra meno di un mese.
Venendo alla corsa è piuttosto ovvio che si corra per il secondo, infatti Zacon dal largo della prima fila dovrebbe sfilare in breve e fare corsa a sé considerato che sia Zefiro D’Ete, sia Zaccaria Bar, che sono i più svelti al suo interno, hanno solo da perderci nel caso in cui dovessero decidere di provare a contenerlo.
Zefiro D’Ete è lanciatissimo. Questo figlio di Mago D’Amore e Isotta Fraschini in Campania ha trovato la sua vera dimensione ed è cresciuto tanto da piazzarsi, proprio alle spalle di Zacon e Zaccaria, alla sua prima esperienza classica, il Triossi, quindi a cogliere il suo primo successo in una corsa di gruppo, il Città di Cesena.
Zaccaria che recentemente ha fallito solo il Città di Taranto spera di essere lui il primo a prendere la testa e concedere strada al favorito. In tal caso avrebbe fatto il primo passo verso la conquista del secondo posto.
Restando su quelli della prima fila meritano particolare attenzione Zefiro Bell che sa agire in costruzione e all’occorrenza sa finire forte e Zoe Grif Italia purché eviti svarioni nella fase iniziale. Zibibbio Mdm cercherà di sfruttare al meglio la corda, piuttosto dura invece per Ziguli Dei Greppi.
In seconda fila due i maggiori indiziati, Zirconium che ha preso molto dal padre Ready Cash quanto a potenza e carattere, e Zanella un’altra interessante Ready Cash piaciuta all’ultima uscita.
Speranze ridotte piuttosto ridotte per Zar Op e Zefiro Gual.

Fral  

         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *