Notifica via Pec delle multe agli operatori ippici
16 Novembre 2020
RIFORMA: OGGI QUALCOSA DI NUOVO? INTANTO CRONACA NERA.
17 Novembre 2020
Mostra tutto

RIFORMA? PER ORA NULLA!

Riforma? per ora nulla!
Il governo in altre faccende affacendato, ha licenziato solo ieri sera il testo della legge di bilancio 2021.
Si tratta di oltre 228 articoli (alle 12 di ieri) alcuni dei quali relativi ad aspetti agricoli e dei giochi/scommesse, ma dell’ ippica nessuna traccia.
Quindi la riforma dell’ ippica non pare essere sul tavolo, a meno che non entri da un finestrino attraverso qualche emendamento.
Anche nel testo della Riforma del C.O.N.I, da attuarsi attraverso la delega al Governo  (min. Spadafora), nulla sull’ ippica e anche in questo caso l’ orologio ticchetta verso la fine corsa, concludendosi i termini della delega il 30 Novembre 2020.
Cosa succederà?
“Ai posteri l’ ardua sentenza “
Avrebbe detto il Manzoni ,ma se si va avanti così non ci sarà nessun “postero” (soppravissuto) ippico a poter dare la risposta.
Siamo per le cose semplici e pratiche, tutti concordano su una cosa sola : la creazione di un soggetto esterno che si occupi degli aspetti tecnici e pratici delle corse e degli ippodromi.
ANACT ,MIPAAF  hanno individuato questa soluzione.
Facciamola subito, chiariamo compiti e i finanziamenti discutendo poi di dove collocarla.
Il lavoro degli ippici (allevatori, proprietari, allenatori) si basa sulla programmazione, anche in alcuni casi, pluriennale , adesso si va avanti di mese in mese ,impossibile!
RedandBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *