TV IPPICA E TV DEL CALCIO
8 Luglio 2021
IN PRIMA FILA?
12 Luglio 2021
Mostra tutto

SBAGLIO O STRATEGIA?

SBAGLIO O STRATEGIA?

Salta all’ occhio, ed è stato immediatamente sottolineato dai più attenti osservatori, la disparità tra il corposo battage mediatico organizzato per il concorso ippici denominato “Milano Jumping Cup” e il suo “normale” profilo tecnico.

Qualcuno o considera un errore di valutazione, ma è davvero così o il tutto si inserisce in un preciso percorso che ha un obbiettivo chiaro ed evidente?

Per noi è buona la seconda ipotesi, dove si fa di tutto, da buoni venditori ad infiorare la merce anche se di bassa qualità, per far intravedere un roseo futuro per distogliere lo sguardo dal fosco presente.

Alcuni punti sono chiari:

  • Il massimo evento del trotto milanese il “GRAN PREMIO NAZIONALE” ,questo si un evento tecnicamente nel suo campo di livello europeo, passato totalmente in silenzio rispetto al can can del  normale concorso ippico Sindaco e Governatore non interpellati in materia ma sollecitati a saltare gli ostacoli della jumping Cup
  • Diretta televisiva su SKY SPORT ,canale generalista, il sabato che verrà staccata all’ inizio delle gare di galoppo relegate su UNIRE TV  come se SNAITECH nulla sapesse del suo canale tv o magari lo vuole tenere nascosto perché lo conosce.

Riassumendo un grande appuntamento del trotto e un interessante appuntamento del galoppo ignorati dal padrone di casa, che su questi eventi raccogli scommesse (poche) ma ci guadagna, ed invece un normale concorso ippico in cui nulla guadagna viene  però esaltato al massimo come trampolino di lancio.

Ci poniamo una domanda: perché sono così interessanti i concorsi ippici, forse perché gli operatori arrivano, pagano e se ne vanno e lo spazio occupato è limitato? Forse così si libererà la Maura dal trotto? Forse così si dimostrerà che il futuro dell’ ippodromo sarà solo la giornata di corsa mentre tutto il centro di allenamento è inutile?

Lo diciamo da due anni le aree hanno le ruote e a poco a poco si iniziano ad intravedere.

RedandBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *