Face Time Bourbon domina il Critérium des 5 Ans
31 Agosto 2020
Prima gli amici
3 Settembre 2020
Mostra tutto

Senza Vergogna

Pazzesco.
Le stesse persone che per anni hanno raccontato la frottola che i pagamenti del Mipaaf erano regolari e che nulla doveva essere cambiato ora cercano di far credere che l’arrivo del dirigente delegato sia un loro merito.
“Ma mi faccia il piacere” avrebbe detto Toto’.
Queste stesse persone che durante il periodo del “Libro Verde” pur di incensare i Colonnelli di turno raccontavano la panzana della riforma imminente dei pagamenti, ora con una doppia giravolta dicono che l’avevano sempre detto che non poteva funzionare.
L’unica via che hanno indicato alla filiera ippica durante la frequentazione da ben 8 anni dei corridoi del ministero in abbinamento con la vecchia Anact è un piano inclinato di risorse, credibilità e trasparenza.
Hanno applaudito a prescindere chiunque abbia avuto un minimo di potere pur di avere accesso ai corridoi ministeriali e millantare una rappresentanza che non hanno mai avuto come attestato in “teleselezione”dai loro stessi compagni di viaggio.
L’ippica ha iniziato a cambiare pagina, ed è su questa via che si deve proseguire anche se alcuni tenteranno in tutti i modi di ostacolare il cambiamento.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *