Prima che il gallo canti…..
16 Settembre 2019
Nessuno è più sordo di chi non vuol sentire
18 Settembre 2019
Mostra tutto

Settembre andiamo…

È l’incipit di una famosissima poesia di D’Annnunzio, e per l’ippica italiana questo mese è un mese  molto intenso.
Si svolgono le aste dei migliori prodotti sia al trotto che al galoppo e si tirano le prime somme.
È arrivata una nuova ministra, un nuovo sottosegretario e questo ha scatenato i saltimbanchi, che si sono immediatamente cambiati la casacca, con “coerenza” come dicono loro, infatti coerentemente cambiano bandiera ad  ogni cambio di politico.
Sta arrivando un derby di trotto che ha avuto uno svolgimento itinerante, unico caso a livello mondiale per i derby.
Stanno scrivendo la legge finanziaria, con quanti soldi per l’ippica lo vedremo a fine mese. 

Qualcuno ha traslocato, altri stanno cambiando i profili, qualcuno aspetta il solito tavolo e qualcuno applaude incessantemente per non perdere l’abitudine. 

Alcuni punti rimangono uguali come negli altri mesi:

– la perdita costante dei ricavi per l’ippica;

– la passione immensa di centinaia d’ippici che ogni mattina all’alba lavorano i cavalli sperando che qualcosa cambi realmente per il futuro: meno promesse più fatti

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *