Ricomincio da tre
20 Maggio 2020
Ecco la data: 25
21 Maggio 2020
Mostra tutto

Siamo fermi o ci muoviamo?

E’ dall’inizio di questa settimana che ogni giorno succede qualcosa ma sembra che tutto rimanga fermo.
Certo rispetto al surplace delle settimane precedenti sembra di essere su una formula 1 ma in concreto una data certa non c’è.
Il MIPAAF ha finito il suo compito ora aspetta le risposte.
La palla è passata sia al premier Conte e sia agli ippodromi, questi dovrebbero dire, possibilmente con comunicazioni ufficiali, se sono in grado di ottemperare al protocollo inviato e la data di presentazione all’ATS della richiesta di inizio gare.
L’orizzonte temporale dovrebbe essere, per adesso, le giornate di corse già decise in calendario per fine maggio.
Quindi priorità alle corse ma….. appunto il ma.
La circolare, a parte le indicazioni strettamente mediche e veterinarie, dovrà essere adeguata in quanto contiene disposizioni in contrasto con regolamenti delle corse emanati con decreti dallo stesso MIPAAF tra cui alcuni disciplinari di corse importanti, e nel caso del galoppo che introducono limitazioni mai prese in considerazione dal Comitato Pattern, vabbè essere messi fuori dalla porta per i pagamenti, ma ora farsi riprendere anche sulle norme tecniche sarebbe troppo.
L’ultima assurdità è rendere impossibile l’effettuazione delle corse tris giornaliere su campi italiani e obbligare ad avvalerci di campi stranieri.
Già la raccolta scommesse è stata devastata da fatti non dipendenti da un atto voluto ma non puntare su corse italiane senza la concorrenza del calcio era un pensiero “impensabile” senza tralasciare anche il possibile danno erariale.
Quindi ricominciamo a correre ma subito dopo sarà necessaria una discussione chiara e trasparente sui contenuti tecnici.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *