Face Time Bourbon 1.09.4 mondiale nel René Ballière
23 Giugno 2020
Il target di pubblico dell’ippica è anzianotto, quello dello sport invece essenzialmente giovane
25 Giugno 2020
Mostra tutto

Tante mani, una sola borsa

Una domanda è sempre presente ogniqualvolta un’associazione si vanta di aver ottenuto una qualche agevolazione monetaria.
Chi ha ricevuto esulta e glissa sullo specificare da dove arrivano i soldi.
Il Mipaaf ovviamente tace.
Un vicepresidente Anact in carica ha espresso una buffa spiegazione: il PREU e i “risparmi di bilancio”.
Un fine umorista.
Il capitolo da dove viene preso ogni euro posto al traguardo o elargito come provvidenza a qualsiasi titolo è uno solo: 2295.
Quindi la borsa è una sola, anche le briciole, e ogni euro non posto a traguardo non sono risparmi ma soldi sottratti al palo del vincitore.
Per quanto riguarda il PREU è da circa 3 anni che sono scomparsi i decreti esplicativi sostituiti da veline e da notizie dei bene informati.
Quindi si vede come sempre manchi la trasparenza, permettendo ai soliti predatori di passare come benefattori!
Certo dei propri interessi e a quelli degli amici.

RedBlack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *