FONDI 2021: SCIPPO DEI RESIDUI?
22 Novembre 2020
TUTTO FERMO : MENO MALE !
24 Novembre 2020
Mostra tutto

VARIAZIONE PROTOCOLLO VACCINALE PER L’ESTERO

Variazione protocollo vaccinale  per l’ estero
Riceviamo e pubblichiamo la circolare prot.n°9325788 del 19 novembre 2020.
La segreteria O.I.I.

CIRCOLARE INFORMATIVA SUL PROTOCOLLO DI VACCINAZIONE

DEI CAVALLI ITALIANI

CHE SVOLGONO ATTIVITA’ AGONISTICA ALL’ ESTERO:

RACCOMANDAZIONI 

L’attuale protocollo per le vaccinazioni contro l’Influenza Equina, in vigore nel circuito delle manifestazioni agonistiche del Trotto, Galoppo e del Sella, svolte sotto l’egida del MiPAAF, prevedono il seguente schema:

  • • 1^ Vaccinazione;
  • • 2^ Vaccinazione dopo 21-92 giorni (1-3 mesi) dalla data della 1^ vaccinazione;
  • • 3^ Vaccinazione dopo 150-215 giorni (5-7 mesi) dalla data della 2^ vaccinazione;
  • • 4^ Vaccinazione e successiva con un intervallo non superiore a 365 giorni dalla 3^ vaccinazione.I presenti intervalli di somministrazione, sono stati considerati in funzione delle indicazioni specifiche riportate sui prodotti attualmente in commercio e possono variare, in senso restrittivo, cioè con un accorciamento temporale fra i tempi di somministrazione – effetto boosters – a seconda delle valutazioni del Ministero della Salute sullo stato epidemiologico in atto.

    Corre l’obbligo informare che a causa dei recenti focolai di influenza equina manifestatesi nel continente europeo, alcuni Paesi hanno deciso di predisporre una revisione dei protocolli di vaccinazione per fornire un’adeguata e più efficace protezione ai cavalli da corsa. Pertanto, si rende noto agli Operatori ippici italiani che, a partire dal 1° Gennaio 2021, in molti Paesi U.E. ed Extra U.E. (Austria, Finlandia, Francia, Germania, Norvegia, Russia, Svezia, Svizzera), sarà introdotto un nuovo protocollo vaccinale che prevede lo schema seguente: 

  • • 1^ Vaccinazione;
  • • 2^ Vaccinazione da effettuare con un intervallo di tempo minimo di 21 giorni e massimo di 60 giorni dalla 1^ vaccinazione; 
  • • 3^ Vaccinazione da effettuare con un intervallo di tempo minimo di 120 giorni e massimo di 180 giorni dalla data della 2^ vaccinazione. 
  • • 4^ Vaccinazione e le successive, da effettuarsi preferibilmente con un intervallo di 6 mesi (180gg) dalla data della 3^ vaccinazione – richiami semestrali. *** N.B.: “In Francia, le vaccinazioni contro l’Influenza Equina (grippe), sono associate a quella contro la Rinopolmonite (Rhinopneumonie)”. 

    Tutti gli Operatori italiani del settore ippico, che intendono movimentare i propri cavalli all’ estero per lo svolgimento di attività agonistica (Allenatori/Driver per le corse al Trotto, Allenatori per il Galoppo e Cavaliere/Amazzone per le manifestazioni del Sella), o per attività riproduttiva o per partecipare a aste di compravendita o a raduni equestri (Allevatori/Proprietari), devono attenersi attentamente alla nuova disciplina sanitaria in materia di vaccinazioni in vigore nei Paesi su menzionati e in tal caso, occorre prestare particolare attenzione a due situazioni importanti in cui ci si può imbattere e al tipo di comportamento/modalità da tenere per fronteggiarli: 

    1) Nel caso in cui i cavalli abbiano ricevuto in Italia la 1^ vaccinazione nel periodo compreso fra il 1° ottobre ed il 15 novembre 2020, devono ricevere la 2^ vaccinazione minimo 21 giorni dopo la data di effettuazione della “prima” e non oltre il 31 dicembre 2020.

    2) I cavalli che abbiano ricevuto la 2^ vaccinazione nel periodo compreso fra il 31 maggio e il 1° agosto 2020, dovranno essere sottoposti alla 3^ vaccinazione minimo 150 giorni dopo la data di effettuazione della “seconda” e non oltre il 31 dicembre 2020.

    Si invitano tutti i destinatari in epigrafe,  all’ osservanza delle raccomandazioni impartite, per quanto di competenza di ciascuno e parimenti, a dare massima diffusione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *