Dopo accorati appelli a un Ministero sordo gli operatori campani si affidano alla Protezione animali. Al Sesana si inizia con Società Terme
13 Luglio 2019
Il dito e la luna
15 Luglio 2019
Mostra tutto

Vergogna! Il Società Terme 2019 risplende d’Argentovivo

Le bugie hanno le gambe corte recitavano i nostri nonni e nel caso dell’ippica le bugie sono scoperte dai dati ufficiali.
La claque ministeriale, al seguito del “piccione” impettito, spargeva bugie impietose sui tempi di pagamento.
Puntualmente arrivano i dati ufficiali dei pagamenti effettuati nel secondo trimestre 2019.
Fatti non parole.
Risultano effettuati circa 700 pagamenti per i premi al traguardo con fattura.
Solo 250circa riguardano i primi tre mesi del 2019, di cui solo una trentina di marzo.
Di fatto non sono stati conclusi nemmeno i primi due mesi del 2019 e solo un proforma di marzo.
Siamo a 120/150 giorni senza contare che gli altri 400 pagamenti si riferivano a tempi variabili dal 2017 al 2018 quindi mediamente a 200gg.
Quale era il punto in cui si davano per fatti i pagamenti?
Ci avevano raccontato che a Pasqua sarebbero stati effettuati tutti i pagamenti del 2018, forse accadrà a ferragosto, che volete che sia dal cappellino primaverile si passerà a quello estivo, un selfie, un hashtag al 100% e tutto sarà risolto.
Nel frattempo qualcuno, pensando di fare bella figura, comunica che saranno, non che sono stati, pagati quanto spettava agli allevatori per il 2017, sarebbe stato opportuno, anche in questo caso scusarsi con i propri soci del ritardo, ovviamente nulla.
Una domanda sorge spontanea: questi soldi verranno presi dai residui 2017 o dal montepremi di quest’anno? Il Presidente Anact dovrebbe pretendere una risposta scritta e ufficiale.
A proposito di claque ministeriale, un assiduo plaudente rimarcava come punto fatto il premio aggiunto già riconosciuto da gennaio.
Come sempre il concentrarsi sull’applaudire distoglie dal problema reale: dove saranno presi questi soldi visto che non ci sono stati decreti che incrementano le risorse, dal montepremi generale? da quello riservato al galoppo? Chissà come sono contente le altre categorie del trotto e del galoppo.
Intanto la soluzione di tutti i problemi è già stata trovata: si cambiano i dirigenti!
L’ennesimo specchietto per le allodole, la colpa viene data ad altri e mai alle proprie incapacità.
Si agita un prossimo obiettivo che risolverà tutto, e la claque applaudirà, abbiamo il timore che l’unico scopo di questa “ammuina” sia di piazzare amici, parenti o conoscenti dotati di scarsi titoli ma di potenti raccomandazioni.
E in tutto questo le stelle, e la task force, stanno a guardare, le prime splendenti e silenti in cielo la seconda silente e basta.

RedBlack

GRAN PREMIO SOCIETA’ TERME MONTECATINI G. 3 Mt. 2040 E. 40.040

1°     3   ARGENTOVIVO                M.MINOPOLI Jr         14.3
2°     4   ALRAJAH ONE                 E. BELLEI                     14.4
3°     5   ANTONY LEONE              G. DI NARDO              14.6
4°     9   ALCARRO LIGHT            E. BALDI                       14.7
5°     6   AURT MEDE SM               R. VECCHIONE          15.2

 

Il Società Terme 2019 risplende d’Argentovivo, il figlio di Varenne e Divine Spark allenato e interpretato da Mario Minopoli Jr.
In partenza sull’errore di Ayrton Treb prima e di Albatros Joy andava davanti Argentovivo contenendo Alrajah One che si adeguava secondo. Dopo un 29.6 per il primo quarto sul rallentamento del battistrada avanzava a largo Antony Leone. Così fino al giro conclusivo quando si scopriva Alrajah One per andare all’attacco di Argentovivo che rispondeva mantenendo a rispetto fin sul palo l’avversario che aveva chiuso da favorito.
Al terzo posto chiudeva un eccellente Antony Leone impegnato per tutto il percorso all’esterno. Terzo un diligente Alcarro Light. Molto più indietro al quinto Aurt Mede Sm.
Argentovivo vince così la sua prima classica e si rifà nei confronti di Alrajah One che a metà giugno lo aveva preceduto ad Agnano.

Fral 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *