Sab. Lug 20th, 2024

Sono di questi giorni i dati di confronto tra le scommesse ed giochi dal 2019 al 2022.

Dalla tabella che riporta il movimento globale:

L’ ippica segna un  aumento del 25%!

A fronte di questo aumento della raccolta i proventi dell’ erario provenienti dall’ ippica risultano essere  in negativo:

Mentre quelli dei concessionari risultano aumentati:

Nulla viene detto sui ricavi che andranno alla filiera ippica.

Scommettiamo che sono diminuiti per l’ effetto combinato e disposto della transizione delle giocate dal totalizzatore alla quota fissa.

Dove sono i sostenitori ippici che decantavano i benefici degli interventi legislativi atti a far incrementare la quota fissa a danno del totalizzatore?

Dove sono i sostenitori ippici che decantavano i benefici degli interventi legislativi per liberalizzare i palinsesti complementari e non?

Quando si metterà mano seriamente alla valutazione delle favole metropolitane messe in circolazione dai pifferai ippici  a cui non interessava l’ ippica ma i propri interessi?

Ogni giorno, ogni mese è un passo verso il baratro…….. qualcuno vorrà fermarsi a riflettere?

REDANDBLACK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *