Sab. Mag 25th, 2024

Nella lettura della relazione  collegata al DEF in discussione al Parlamento si legge una notizia curiosa.

Come tutti sapevano ogni anni l’ UNIRE/ASSI versava una quota ,all’ epoca di 3M annui per il funzionamento del totalizzatore.

Questo balzello è rimasto uguale anche quando l’ ippica è passata al Ministero Agricolo, variamente denominato nel tempo.

Il senso della spesa, comprensibile da parte di un ente pubblico, era totalmente senza senso da parte di un Ministero.

Ora finalmente attraverso il DEF si sa che la spesa ,aggiornata a 2,5M sarà diminuita di una quota parte di 0.6M  ogni anno.

La motivazione scritta :

per la eliminazione del secondo totalizzatore

è risibile in quanto fintanto che esisterà una corsa TRIS dovranno esistere due totalizzatori ,il fine però è corretto recuperare risorse eliminando spese inutili.

Vedremo se questa piccola somma verrà destinata a qualcosa di utile o verrà solamente messa a risparmio.

REDANDBLACK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *