Mer. Apr 17th, 2024

Spett.le Sanfelice s.r.l. Ippodromo del Visarno


Egr. Dott. Chiodi c/o Direzione Generale per l’Ippica Ministero dell’Agricoltura della sovranità alimentare e delle Foreste


Gent.ma Dott.ssa Mastromarino Ippica III c/o Direzione Generale per l’Ippica Ministero dell’Agricoltura
Della sovranità alimentare e delle Foreste


Gent.ma Dott.ssa D’Avanzo Ippica I c/o Direzione Generale Per l’Ippica Ministero dell’Agricoltura
Della sovranità alimentare e delle Foreste


p.c. Spett.le Società di Corse


Spett.le Ente Nazione Protezione Animali Sezione Provinciale di Firenze mail:firenze@enpa.org

Spett.le Comune di Firenze Ufficio Diritti Animali


Spett.le Asl Toscana Pec: urp.uslcentro@postacert.toscana.it


Spett.le Horse Angels Pec: horse–angels@certificazioneposta.it


Egr. Dott. Stefano Sedia Coordinatore Trotto Masaf Mail: s.sedia@libero.it


Oggetto: comunicato società Sanfelice srl Ippodromo del Visarno — sospensione servizi di accoglienza
Le sottoscritte associazioni, nell’interesse dei propri associati,

preso atto

-del comunicato emesso, in data 18.03.2024, dalla società Sanfelice srl

-delle affermazioni lesive nel suindicato comunicato (“…sanfelice si scusa con gli operatori corretti ed onesti…”)

-che nel suindicato comunicato si preannuncia la sospensione dei servizi di impagliatura box e di erogazione dell’acqua calda per il lavaggio dei cavalli impegnati nelle corse;

-che nel suindicato comunicato vengono preannunciate irrogazioni di sanzioni e possibili conseguenze sulle iscrizioni per le prossime giornate di corse;

ritenuto

-che alcune affermazioni contenute nel suindicato comunicato sono diffamatorie e lesive dell’immagine e della reputazione degli operatori;

-che la sospensione dei suindicati servizi rappresenta un inadempimento grave rispetto agli accordi sostitutivi e alla sovvenzione che garantisce alle società di corsa di avere risorse per l’organizzazione delle corse e per la gestione degli impianti;

-che la sospensione dei suindicati servizi rappresenta, altresì, una violazione del benessere animale e potrebbe integrare anche l’ipotesi di reato di cui all’art. 544 ter c.p. ;
–che nessun regolamento, allo stato, consente alla Vostra società di irrogare sanzioni e di poter incidere sulle iscrizioni dei cavalli ai prossimi convegni.

Concordemente deliberano

-di denunciare presso la competente Procura della Repubblica il legale rappresentate della società Sanfelice srl per le gravi affermazioni contenute nel comunicato del giorno 18.03.2024;

-che, a fronte della sospensione dei servizi di impagliatura e di erogazione dell’acqua calda, verranno immediatamente notiziati i veterinari del Masaf in servizio presso l’Ippodromo di Firenze per i convegni di corsa e gli enti per la protezione degli animali;

-che, a seguito della sospensione dei suindicati servizi, verrà presentato esposto ai Ministeri competenti e alle Autorità Giudiziarie per violazione del benessere animale e per maltrattamento degli stessi;

-che ogni irrogazione di sanzioni verrà contestata nelle dovute sedi e che in caso di mancato accoglimento delle iscrizioni verrà avanzata autonoma richiesta di risarcimento danni.
Le scriventi associazioni, altresì, ribadiscono l’atto di diffida inviato in data 18.03.2024 e si riservano, sin d’ora, di agire, presso le sedi competenti, per chiedere la restituzione di quanto indebitamente versato dai loro associati nel corso degli anni.

Si allega

  • comunicato Sanfelice srl Ippodromo del Visarno
    Cordiali saluti
    SNAPT
    O.I.I.
    IPPICA NUOVA
    CIGA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *